Sviluppo dell’occhio nel nascituro grazie alla luce

L’occhio si sviluppa nel nascituro grazie alla luce che filtra attraverso la pelle della pancia della mamma

Una interessante ricerca pubblicata sulla rivista Nature afferma che esporre alla luce il pancione durante la gravidanza fa bene allo sviluppo dell’occhio nel nascituro. Importante scoperta quella dei ricercatori americani del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center e dell’università della California a San Francisco, che individuano nella scarsa esposizione alla luce una delle cause di una particolare malattia, la retinopatia del

it.paperblog.com

it.paperblog.com

prematuro che rende cechi i bambini nati prematuri.  In particolare l‘esposizione alla luce  è fondamentale glli ultimi mesi di gestazione in quanto una sufficiente illuminazione dell’occhio del feto, attraverso la pelle della pancia della mamma, attiva uan proteina, la melanopsina la quale è responsabile del normale sviluppo dei vasi sanguigni degli occhi e dei neuroni della retina.  Pance al sole dunque, o quantomeno alla luce, ricordandosi che una eccessiva esposizione ai raggi solari può essere dannosa sia per la madre che per il nascituro, specialmente nelle ore più calde della giornata  e durante il periodo estivo.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>