Il latte materno è diverso dal latte sintetico per neonati?

allattamento al seno e con biberon

allattamento al seno e con biberon

Il primo latte materno si chiama colostro (koh-loss-truhm). Il colostro materno è un latte denso e giallo che si forma durante la gravidanza e subito dopo la nascita. E’ in grado di dare al bambino il miglior inizio alla vita possibile. È così prezioso da essere noto come “oro liquido”: ricco di sostanze nutritive e di anticorpi, protegge l’ingresso del bimbo nel mondo. Anche se il bambino ne prende solo una piccola quantità ad ogni poppata, corrisponde a quanto il suo piccolo stomaco può contenere. Infatti lo stomaco di un neonato all’inizio è grande quanto una grossa biglia!

Il colostro è esattamente ciò di cui un neonato ha bisogno all’inizio della vita. Il latte materno cambia poi nel corso del tempo per soddisfare le esigenze del bambino. Quello prodotto dal terzo al quinto giorno dopo la nascita ha il giusto apporto di grassi, zuccheri, acqua e proteine necessari per la crescita del bambino in quel preciso momento. Sarà un latte meno denso, ma altrettanto ricco di tutte le sostanze nutritive e degli anticorpi necessari.

I sostituti del latte materno non possono corrispondere all’esatta composizione chimica del latte umano, in particolare per le cellule, gli ormoni e gli anticorpi in esso contenuti. Per la maggior parte dei bambini il latte materno è più facile da digerire. Occorre tempo infatti prima che il loro stomaco sia in grado di digerire le proteine del latte sintetico perché sono derivate dal latte vaccino.

Articolo tratto dal libro: Allattamento felice: 31 soluzioni per allattare al seno in sicurezza e nella gioia. 15 risposte alle tue domande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.